lunedì 6 aprile 2015

PRESENTAZIONE de Le Lenzuola Nere di Khloe di Valeria de Luca

Buona sera, bloggers e lettori! Spero che vi sia piaciuta l'iniziativa perché questa settimana avremo molto di cui parlare, dato che inizierà la rubrica "La settimana autore" dove potremo conoscere in modo approfondito uno scrittore che troverete nel calendario che farò al più presto.Nel frattempo, stasera vi presento il nuovo libro di Valeria de Luca, "Le Lenzuola Nere di Khloe", di cui trovate tutte le informazioni in questo post se desiderate acquistarlo o semplicemente sapere qualcosa di più. Buona lettura!

Titolo: Le Lenzuola Nere di Khloe
Autrice: Valeria De Luca
Genere: Horror/ Dark Fantasy
Editore: Self Publishing
Pagine: 162
Prezzo ebook: € 1,83 (GRATIS con Kindle Unlimited)
Pagina Fan Facebook del romanzo: https://m.facebook.com/lelenzuolaneredikhloe

Sinossi:
Una donna dai capelli rosso fuoco, penetrò nella mente di Khloe Martins, rendendole la vita un vero incubo. Strani omicidi avvennero in una Praga misteriosa, firmati con la lettera 'K'. Un Serial Killer si aggirava tra i vicoli di Praga? Khloe aveva il potere, di vedere, quegli omicidi nei suoi incubi peggiori, ma non poteva far nulla per fermare il mostro che uccideva quelle donne e che si nutriva della sua mente...Dove finisce il sogno e comincia la realtà?


Biografia e bibliografia
Valeria De Luca nasce a Roma il 29/07/1981. Vive a Ladispoli con suo marito Emanuele e sua figlia Alice, avuta il 16/01/2013. I suoi studi finiscono al III anno dell’Istituto Turistico per problemi familiari. Il suo sogno era di laurearsi in psicologia criminale. Si diploma come insegnante di Hip Hop a livello europeo nel 2006. E’ una grandissima tifosa di calcio: l’A.S. Roma. Le piaceva andare allo stadio prima di avere la bambina. Il suo scrittore preferito in assoluto è Stephen King, ha cominciato ad amare i suoi libri all’età di 11 anni. Ha scritto vari articoli sui giornali locali, rilasciato interviste per blog di autori emergenti, per il Tg di Canale 10 e per la radio locale di Ladispoli “Centro Mare Radio”.

Il suo ultimo romanzo “Le Lenzuola Nere di Khloe” è stato presentato presso la Biblioteca Comunale di Ladispoli, nel locale di Testaccio (Roma) “Studio 35” e presso l’Istituto comprensivo Corrado Melone (scuola media).

Gennaio 2015. Inizia una collaborazione con la casa editrice Dunwich Edizione.(Presenta e Recensisce i libri dei loro autori)

Altri suoi libri:

- Emily Noir. Incubi in Monastero – formato cartaceo - edito Arduino Sacco Editore. (fuori edizione)
- Le Lenzuola Nere di Khloe – formato cartaceo – edito Editoriale Programma. (fuori edizione)
- La Polvere del Tempo – racconto incluso nell’antologia “ Scritture in libertà”- edito Il Violino Editore.
- Emily Noir. Incubi in Monastero – formato ebook – Self Publisher su Amazon.
- Black Cemetery. Il luogo della Perdizione – racconto formato ebook e cartaceo – Self Publisher.
- Légami – racconto incluso nell’antologia “Bondage Roma. Storie di corde nella capitale” – You can Print.


Vi saluto lasciandovi con l'incipit del romanzo: 
"Le lenzuola di seta nere sfioravano la pelle nuda di Khloe, assorta nel suo letto, lontana dal mondo reale. Il suo sogno iniziò a diventare sempre più nitido. Il volto di Khloe si riempì di smorfie, il corpo disteso su un lato iniziò a divincolarsi nel letto, piano, piano il suo sogno prese vita.

C'era una donna dai lunghi capelli rosso fuoco, essi ricadevano sulla sua pelle chiara, boccoli con sfumature dorate. Le sue labbra rosso sangue, il suo naso così perfetto, i suoi occhi verde smeraldo che farebbero impazzire qualsiasi uomo. Indossava una veste bianca, trasparente, si intravedevano i suoi piccoli seni. I suoi piedi affondavano nella terra, seguivano un sentiero nel bosco, la donna stava cercando qualcosa o qualcuno.

All'improvviso un fulmine e dopo lo scoppio di un tuono, di colpo un altro fulmine colpì la donna sprigionando tutta la sua energia su di lei, dentro di lei, l'elettricità pervase intorno, il suo urlo risuonò all'interno di quel folto bosco. Cadde a terra, svenuta o forse morta tra l'erba bagnata dalla pioggia che iniziava a scendere fortemente. La donna misteriosa dai capelli rosso fuoco si risvegliò da un lungo sonno, si ritrovò in fredde lenzuola di seta nere, era nuda, cercava disperatamente la sua veste, ma non riusciva a trovarla. Davanti a lei si parò un uomo, il suo volto? Era Ombra! La donna si coprì velocemente con il lenzuolo, ma lui, di colpo, svanì, non era lì, come un'ombra si era dileguato tra quelle lenzuola nere come la pece. La donna chiuse, per un attimo, gli occhi e si ritrovò di nuovo nel bosco con la sua candida veste bianca, tutto era tranquillo, tutto taceva, tranne gli uccellini, stavano intonando un canto. La donna iniziò a cantare...


«Khloe! Khloe... aspettiamo te...
Il bosco ti chiama,
Non aspetta che te...
La natura ti invoca!
Ascolta questa voce roca
Hai visto quell'uomo? Chi era?
Era Ombra...
Devi fare in mondo che se ne vada via,
Potrebbe fare del male.
Sai chi sono io?
Assegnami un nome...
Ahahahahahahahahahahahahahahahah!"

Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...