lunedì 22 giugno 2015

PRESENTAZIONE di Save me di Mya McKenzie

Buon giorno, bloggers e lettori! Quale modo migliore per scacciare l'ansia se non quello di pubblicare la maggior parte delle presentazioni che avevo in arretrato? Siete curiosi? Avrete molto da leggere oggi e mi farò perdonare per l'assenza dovuta allo studio, diciamo che finché non escono i risultati, potrò dedicarmi un po' al blog.

Autore: Mya McKenzie
Titolo dell'opera: Save Me
Genere: Romance
Prezzo: 0,99 euro
Numero Pagine: 385
Pubblicato: tramite CE o self-publishing: self-publishing
Link d'acquisto (Amazon, Kobo, Kindle ecc.): http://www.amazon.it/dp/B00UKENHHY
Sito ufficiale: http://www.myamckenzie.it/
Blog: blog.myamckenzie.com
Facebook: https://www.facebook.com/McKenzieMya

Sinossi:

SAVE ME è il grido disperato e silenzioso di una adolescente in difficoltà.

A causa di un incidente con il motorino, Sienna non ha potuto frequentare regolarmente le lezioni e si ritrova a dover ripetere l'anno. Da quando è rientrata a scuola, i suoi nuovi compagni la evitano come la peste, mentre le vecchie amiche sono troppo piene di sé per abbassarsi a frequentare una ragazza del terzo anno.

Sienna è sola, tutti la ignorano e nessuno comprende il suo disagio, nemmeno i professori.

Almeno finché a scuola non arriva il nuovo supplente di matematica.

Nicholas Hallaway è giovane, simpatico e affascinante ma, soprattutto, è l’unico ad accorgersi che lei esiste. Con tenacia e determinazione, il professore riesce a fare breccia nell'apatia della giovane e a spingerla ad affrontare le difficoltà che incontra a scuola.

Accanto a Nicholas, Sienna recupererà progressivamente la sicurezza e la fiducia perdute ma scoprirà che anche il suo insegnante, ad un certo punto della propria vita, si è perso. Così profondamente da non aver ancora trovato pace...

BIOGRAFIA DELL'AUTRICE
Classe 1977, Mya McKenzie ha un diploma di ingegneria informatica e lavora come programmatore in un azienda accanto a casa.
Sposata e con due figli, vive in un piccolo ma splendido paesetto di campagna.
Il primo libro che ha letto, fumetti di Topolino a parte, e' stato IT (Stephen King), scelto perche', ancora pre-adolescente, le era stato proibito di vederne la trasposizione cinematografica.
Da allora ha proseguito con passione crescente a leggere il filone Thriller/Noir, ha arricchito la sua biblioteca personale con numerosi gialli ed infine e' approdata al rosa, la sua ultima passione.
Ha iniziato a scrivere all'universita' ma e' riuscita a portare a termine la sua prima opera soltanto qualche anno fa. Nel 2014, Mya ha pubblicato il suo primo romanzo, "A walk to home", e ora è di nuovo nelle librerie con "Save Me".

Vi saluto con un brano estratto da questo bel libro che v'invito a comprare:
"«Ti voglio soltanto perché mi sono innamorata di te.» sussurrò appoggiandosi a luiNicholas rimase in silenzio. La sua testa, pur invasa da mille pensieri, non riusciva a metterne a fuoco nessuno. Non sapeva che fare con quella ragazza.
Gli piaceva, moltissimo.
Soprattutto quando si vestiva in un certo modo, provocante ma senza essere volgare, discreta ma capace di far decollare la sua fantasia. Quella sera in particolare, aveva scelto un vestito così sottile e scollato che era una vera e propria tentazione.
Il suo amico nei pantaloni aveva già deciso che cosa avrebbe voluto fare, ma rimaneva da capire se fosse davvero il caso di assecondarlo.
Era una situazione difficile.
Aveva molte cose da perdere, prima fra tutte il suo rapporto con Sienna se le cose non avessero funzionato nel modo giusto.
«Ora abbiamo due scelte. O pigiamo il bottone del quinto piano, mi scarichi nella mia camera e te ne vai o premiamo il quarto, mi accompagni nella tua e mi fai rimanere con te.»
Rimasero a fissarsi per diversi secondi, consapevoli che, indipendentemente dalla scelta che avrebbero preso, le cose tra loro non sarebbero più state come prima.
Sienna si alzò sulle punte e lo baciò. Fece scorrere le mani sotto la sua giacca, gli accarezzò il petto e gli addominali prima di scorrere tutta la schiena e aggrapparsi alle spalle. Sentì le sue mani fare altrettanto e infilarsi tra i capelli della nuca.
Quando il bacio finì, si guardarono per un attimo negli occhi.
Nicholas fu il primo a distogliere lo sguardo per posarlo sulla pulsantiera. Intrecciò la mano destra alla sinistra della ragazza e l’appoggiò al quadro luminoso.
Quando Sienna si accorse su quale bottone il suo dito indice indugiava, sorrise e lo baciò nuovamente."

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...