venerdì 25 settembre 2015

La farfalla con le ali di cristallo – Demetrio Verbaro



Propongo oggi un’altra recensione di un autore emergente che, come me, ha pubblicato con Lettere Animate. Il libro in questione è La farfalla con le ali di cristallo. Dal titolo mi sarei aspettata tutt'altro genere di romanzo che invece mixa abilmente suspance e fantascienza a precisi riferimenti storici e un ipotetico futuro prossimo. Che legame può esserci tra Hernan Cortes, il famoso conquistadores spagnolo, e un ricco magnate americano che vive nel 2044? Come può lo scienziato Walden Green salvare il mondo da una probabile catastrofe apocalittica? Il romanzo di Demetrio Verbaro, in cui niente è quello che sembra, ci porta in un ipotetico futuro dove gli uomini vivono dominati dalla tecnologia, descrivendo invenzioni che appaiono possibili e concretamente realizzabili e soprattutto facendo riflettere il lettore su quelle che sono le reali priorità dell’esistenza.
Il romanzo non è particolarmente lungo e si legge rapidamente: personalmente avrei preferito che l’autore approfondisse un po’ di più i singoli personaggi in modo da dare più spessore alla vicenda. Tuttavia il libro mi è piaciuto, soprattutto per l’intreccio originale e il finale a sorpresa.
Bellissima la frase: «La bellezza salverà il mondo» che si presta a tante interpretazioni diverse quante le diverse anime di chi la legge.




Sulla terra era stata definita l’epidemia bianca. Gli scienziati erano divisi sulla causa del fenomeno: l’inquinamento atmosferico, le onde elettromagnetiche degli elettrodomestici, una reazione a qualche vaccino o ai moderni contraccettivi effervescenti, ma nessuna delle spiegazioni era risultata valida.»


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...