venerdì 4 settembre 2015

SUPER BLOG TOUR del gruppo Lettori come Stelle, #2 tappa

Buona sera, bloggers e lettori! Benvenuti alla seconda tappa del Super blogtour del gruppo Lettori come Stelle, io mi sto lentamente riprendendo dallo shock de "Il canto della rivolta", lentamente si fa per dire, al momento provo un senso di spaesamento e di vuoto che mi è capitato poche volte, e con libri che hanno lasciato il segno dentro di me, libri che ricorderò anche a distanza di anni per le emozioni che mi hanno fatto vivere.

Okay, perdonatemi ma ieri ho fatto un casino pazzesco e la tappa di ieri doveva andare oggi e viceversa. Spero che il gruppo non si arrabbi con me. Errore mio! Oggi posto la gara di cover! Buona lettura!




Di solito quando scegliete un libro, quale genere di cover vi attira di più?

1) Amate le cover stilizzate dove prevalgono due o tre colori e le figure sono semplici e significative?
La cover del romanzo rappresenta la sagoma dei tetti di Roma con un demone appollaiato su di essi. Il cielo è blu scuro costellato di stelle e il titolo ha la texture di un quaderno a quadretti per rappresentare l'ambiente scolastico.

Amo le immagini stilizzate con colori primari (massimo tre), così il mio grafico ha creato due figure umane in rosso (una dama e un cavaliere) in primo piano e in secondo piano, su sfondo bianco, un castello su un'alta collina. Il cielo invece è stato colorato di nero per dare risalto al titolo e al nome dell'autrice.

2) Amate le cover dai colori tenui e romantici dove appaiono i volti dei personaggi?
Quando ho pensato alla cover l'ho immaginata proprio così. Volevo che ci fossero il contrasto tra la città e la natura e i tre principali personaggi: Tommaso, Giulia e la loro figlia Carlotta a tenerli uniti. Elisabetta Baldan è riuscita a stupirmi anche questa volta, me ne sono innamorata all'istante!

Ho scelto questa cover per "Amethyst" perché mi piace l’atmosfera che emana, la luna, le nubi… E' misteriosa e dolce. Inoltre la ragazza mi ricorda molto la protagonista del romanzo. C’è anche una scena nel romanzo che rappresenta perfettamente quest’immagine.



3) Amate le cover dai colori forti e scuri, che danno una sensazione di mistero?

"The Vampire Community." Ho scelto io l'immagine di questa cover. Mi ha colpita subito perché aveva le caratteristiche che desideravo: un primo piano di un uomo dallo sguardo crudele, ma bello e affascinante.Io sono attratta da copertine un po' oscure e mistiche, e per la scelta della copertina del primo romanzo della saga, io e la mia casa editrice, abbiamo optato per un tetro e vecchio cimitero di notte con una bella luna piena che illumina da dietro l'immagine spettrale di Daphne in abiti vittoriani in piedi davanti all'entrata.
Era del Sole: ho scelto di rappresentare il lupo della storia, Navarre, per svariati motivi, direi che il motivo principale è....perché è fascinosamente misterioso. Ti guarda dritto negli occhi, ma proprio dentro, con i suoi occhi dorati, coperto dalla maschera giapponese/aurea che è simbolo dei due piani della storia (reale/fantasy), dà subito questa sensazione che c'è qualcosa che deve dirci...a noi "direttamente". La sua luce (come Daila, la ragazza legata a lui) rappresenta il sole in grado di sorgere ogni volta, anche dopo la notte più oscura



4) Amate le cover molto colorate e fiabesche?
In Flamefrost La copertina ritrae due giovani che si guardano. Lui va verso la ragazza e lei si volta a osservarlo. Se notate il loro atteggiamento, lui è aperto nei suoi confronti, la sta cercando, lei invece tende a rimanere più distaccata, però non è indifferente.

A sinistra c’è un albero che rappresenta l’ambientazione montana che fa da sfondo alla storia. Nel romanzo diverse scene avverranno nel fitto bosco, pieno di erbe e animali.Sullo sfondo una stella cometa attraversa il cielo. Vuole indicare lo spazio da cui viene Gered e il legame tra i Luxoriani, popolo alieno, e la Terra.
Quell’atmosfera sognante resa da una notte piena di stelle e da un cielo rosato, dà l’idea della storia romantica su cui si basa il romanzo.
La cover di "SAL Sisters" crea il contrasto tra due dei mondi presentati nel romanzo: quello delle sirene e quello dei pirati. Lo sfondo è il disegno della coda di una sirena, la stessa che ritroviamo dipinta su una parete all'interno della storia. Il titolo invece riproduce il tatuaggio che le SAL Sisters hanno sulla schiena.
Per "Echi dalle Terre Sommerse" volevo un'immagine che facesse subito capire il genere del romanzo e che mostrasse uno dei caratteri principali. Fra i colori dominanti ho voluto quelli del fuoco, per esprimere la passionalità della storia e avvolgerla in un'aurea antica, quasi sacra.

Qual è la vostra cover preferita? Votate, commentate qui sotto!

xoxo 
Giada

1 commento:

  1. Senz'altro quelle misteriose, ma anche quelle romantiche, direi a pari merito!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...