mercoledì 2 dicembre 2015

Recensione Film - Harry ti presento Sally

Ieri sera, dopo una pesante giornata universitaria, non ho ovviamente voglia di fare niente se non di restare a casa a guardare un bel film. Mi preparo una camomilla calda, mi prendo un dolcino e mi metto comoda sul divano per guardare un classico che però finora non mi era mai capitato di vedere:
“Harry ti presento Sally”. Il risultato? Piacevole scoperta J
Il titolo originale di questo film del 1989 è “When Harry met Sally…”. Diretto da Rob Reiner, è stato il trampolino di lancio di una giovanissima Meg Ryan. Insieme a lei, Billy Cristal. Il film parla di questi due ragazzi, Harry e Sally, che si incontrano subito dopo la laurea quando Harry era al tempo il fidanzato di una cara amica di Sally. L’occasione che li farà conoscere sarà un viaggio da Chicago a New York dove i due ragazzi vogliono andare a trovare fortuna. In questi viaggio sembrano essere due persone completamente  incompatibili: lei perfettina e lui molto alla mano, lei diffidente e lui più spavaldo. L’argomento che sicuramente più li farà scontrare sarà l’amicizia tra uomo e donna: secondo Sally esiste ed è possibile, secondo Harry no perché un uomo che prova un minimo di attrazione nei confronti di una donna non può esserle amico (ogni riferimento era puramente casuale…)
Si lasciano quindi così, con la certezza di non rivedersi mai più. Ma così non sarà. Infatti anni dopo, si rincontreranno casualmente in aeroporto, raccontandosi brevemente come si erano evolute le loro vite: Sally era felicemente fidanzata, Harry stava addirittura per sposarsi.
I due si lasciano di nuovo, con l’augurio di una felice vita. Si rincontreranno  diversi anni dopo in una libreria: lei non è più fidanzata, lui ha appena divorziato. Cominciano così a confortarsi l’un l’altra, facendo nascere una meravigliosa amicizia.
Chi avrà ragione alla fine, Harry o Sally?
Per scoprirlo, guardate il film e ditemi un po’ che ne pensate J
Come dicevo inizialmente l’ho trovato molto piacevole, simpatico e tenero in alcuni punti. In più poi, io sono una FAN SFEGATATA dell’amicizia uomo-donna: non solo esiste, ma è eccezionale! Gli amici uomini io penso siano uno di quei beni preziosi che nella vita è necessario avere e soprattutto custodire, perché spesso sanno essere più  leali e sinceri di noi donne (ammettiamolo!). E il film a mio parere tratta l’argomento bene, in tutte le sue sfumature, in tutti i suoi pro e contro, in tutti i suoi pregiudizi e  preconcetti. Poi vabbè il finale..... no basta, sennò non lo guarderete mai se ve lo racconto!
CURIOSITA’: il film è stato scritto da Nora Ephron; Harry e Sally rappresentano rispettivamente  Rob Reiner e Nora Ephron: il primo fu lasciato e cadde in uno stato di pessimismo e sconforto verso il mondo (Harry è così nel film), mentre la seconda affrontò la fine della sua storia con più autocontrollo e serenità (come Sally); la scena dell’orgasmo è stata suggerita dalla Ryan, la battuta che dirà poi la signora (che altri non è che la madre di Reiner!) è stata invece suggerita da Cristal; le varie coppie anziane che parlano, sono anche quelle basate su storie vere.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...