venerdì 12 febbraio 2016

Presto in libreria #28: TEA, LeggereEditore, Dissensi Edizioni

Buon giorno, bloggers e lettori! Dopo due giorni abbastanza intensi, eccomi di nuovo sul blog a pubblicare tutte le novità librose in arretrato e a rendervi partecipi dei miei impegni universitari, bloggheriani e di aspirante scrittrice e traduttrice. Ho molta carne al fuoco, vero? xD Chi mi conosce sa che devo sempre avere qualcosa da fare perché non riesco a stare ferma un attimo. Va bene, basta perdere tempo raccontandovi di quello che ho fatto e che devo fare (approposito, oggi sono andata su per niente all'università perché da perfetta idiota non ho controllato il link che ci ha mandato la prof prima di svegliarmi alle 6 e mezza stamattina, se l'avessi fatto probabilmente avrei saputo che non rientravo nei 36 che dovevano fare l'esame orale oggi). Buona lettura!

NOVITA' TEA

Torna in libreria l’ormai introvabile romanzo

vincitore del Premio Scerbanenco 2005.

In una nuova edizione rivista – e in parte riscritta – dall’autore.

Leonardo Gori
L’angelo del fango



Pagine: 348 
Prezzo: 14,00
In libreria: 15 ottobre 2015


Firenze, 1966: il capitano Arcieri indaga nella catastrofe dell'alluvione 
Novembre 1966. Firenze è in ginocchio, sventrata dalla furia dell'Arno e sommersa dal fango. I fiorentini però sono subito al lavoro, aiutati da un'incredibile ondata di solidarietà che ha portato in città gli «angeli del fango», tanti giovani da tutta Italia. Lo Stato non può mancare e, nonostante le condizioni proibitive, il presidente della Repubblica Saragat decide di visitare la città. Incaricato della sicurezza, il colonnello dei Carabinieri Bruno Arcieri si trova davanti un compito impossibile. La situazione convulsa offre infatti l'occasione perfetta per chi volesse colpire in alto, e anche per chi volesse invece saldare vecchi conti aperti. Il ritrovamento di un cadavere misterioso, un giornalista ambiguo, una donna che cerca protezione, dossier dimenticati: a poco a poco Arcieri si addentra in un'indagine carica di passato e di sangue, in fondo alla quale lo attende una sconvolgente rivelazione.

Sullo sfondo di una ricostruzione meticolosa e avvincente, Leonardo Gori accompagna il suo personaggio e i suoi lettori lungo una pista che serpeggia dai depositi distrutti della Biblioteca Nazionale, al primo dopoguerra, alla Repubblica di Salò e ancora più indietro nelle tenebre della nostra storia.


Nota dell’autore. La storia più recente del colonnello Arcieri inizia nella Firenze alluvionata del novembre 1966 e prosegue con Musica Nera, Fantasmi del passato e Il ritorno del colonnello Arcieri. L’angelo del fango è stato pubblicato nel 2005. Nei dieci anni trascorsi, la vicenda di Bruno Arcieri ha preso strade nuove e piene di sorprese. È cambiato anche l’animo dell’autore, che ha deciso di togliere un velo dal cuore del suo personaggio. La semplice revisione immaginata all’inizio si è trasformata in qualcosa di più complesso, e alcuni cambiamenti hanno riguardato il nucleo profondo della storia. Alla fine il romanzo è stato in parte riscritto. I fatti raccontati, naturalmente, sono gli stessi.

Leonardo Gori vive a Firenze. È autore del ciclo dei romanzi di Bruno Arcieri: prima capitano dei Carabinieri nell’Italia degli anni Trenta, poi ufficiale dei Servizi segreti nella seconda guerra mondiale e infine inquieto senior citizen negli anni Sessanta del Novecento. Il primo romanzo della serie è Nero di maggio, ambientato a Firenze nel 1938, cui sono seguiti Il passaggio, La finale, L’angelo del fango (Premio Scerbanenco 2005), Musica nera, Lo specchio nero, Il fiore d’oro (questi ultimi due scritti con Franco Cardini) e Il ritorno del colonnello Arcieri (2015). La serie di romanzi è in corso di riedizione in TEA. È anche autore di fortunati thriller storici e co-autore di importanti saggi sul fumetto e forme espressive correlate (illustrazione, cinema, disegno animato) leonardogori.com.


Dal libro
«Un giorno cupo si era levato su Firenze, lordata di fango. Anna Gianfalco era in piedi, sulla spalletta del lungarno, stretta accanto ad altra gente. Guardava la facciata della Biblioteca Nazionale. I Vigili del Fuoco agganciarono le catene alle sbarre della finestra, il motore dell’anfibio iniziò a urlare, finché Anna udì uno strappo e le catene ricaddero sonoramente sulla melma. Il fango schizzò tutto intorno, finendo sugli stivali di gomma della gente stanca e impaurita. Il cadavere saltò dal varco come un grande pupazzo a molla, seguito da un potente getto d’acqua giallastra, striata di rosso. Per un istante, ad Anna sembrò quasi vivo.»


«Leonardo Gori è un vero scrittore: ha grandi doti narrative, i suoi romanzi suscitano emozioni e creano immagini, riuscendo a far viaggiare il lettore nella recente storia del nostro Paese.
Il suo personaggio, Bruno Arcieri, è un integerrimo colonnello dei carabinieri che ci racconta con grande realismo gli aspetti più negativi dell’Italia.
Una figura di grande umanità, che resta nella nostra memoria come un persona realmente conosciuta.»
Marco Vichi

NOVITA' LEGGEREEDITORE

Novità editoriale: torna la serie "Beautiful Bastard", del duo Christina Lauren, con il #4 capitolo!

Care amiche,
Torna la serie bestseller Beautiful Bastard, #1 per il New York Times! Dall'8 ottobre in versione digitale non fatevi sfuggire "Beautiful secret" incredibile 4° capitolo della serie più divertente ed eccitante in circolazione, targata Christina Lauren!

Trama:
Quando il capo le annuncia che la manderà a New York per un lungo viaggio di lavoro, Ruby Miller rimane scioccata. È tra i più giovani e promettenti ingegneri di Londra ed è pronta per qualsiasi sfida, ma ciò che la turba è il dover lavorare fianco a fianco con Niall Stella, per giunta condividendo con lui lo stesso albergo. Niall è un famoso progettista dal fascino irresistibile, e Ruby è certa che lui non sappia neppure della sua esistenza, finché, durante il volo notturno, non si siede accanto a lei... Nessuno dei due è pronto a lasciarsi andare e infrangere le regole. Niall, da poco divorziato, si considera un uomo senza speranza in fatto di donne, ma l’estroversa Ruby è per lui come una boccata d’aria fresca. A migliaia di chilometri da Londra, è facile per i due amanti lasciarsi andare alla passione. Ma, quando il viaggio sarà terminato, che fine farà la loro relazione?

In ebook dall'8 ottobre a 4,99€, su tutti gli store digitali.

NOVITA' DISSENSI EDIZIONI

VIE PER L’ARMONIA
UMORISMO, LETTURA, MUSICA: TRE PERCORSI DI COUNSELING PER VIVERE SERENI
MATTEO PUGLIARES
Dissensi edizioni
pp. 86
euro 11,90 
da settembre 2015 in libreria

Il traguardo dell’armonia, anche quando sembra lontano dal fare capolino nelle nostre vite, è in realtà più
accessibile di quanto pensiamo. Per raggiungere quella “concordia di idee e sentimenti con se stessi” indispensabile a una vita serena può risultare molto efficace affidarsi ad alcune sollecitazioni, così come apprendere alcune tecniche e agire alcune nuove abitudini, ovvero fare un’esperienza di counseling.
Il counseling è una relazione di aiuto tra una persona che vive una condizione di disagio insorto, perciò
temporaneo – il cliente – e un esperto – il counsellor, ed è finalizzata al potenziamento delle risorse
individuali. Il disagio può consistere in un problema di comunicazione interpersonale, in un disorientamento
professionale o scolastico, in un conflitto derivato da una decisione importante o da una scelta da fare, ma
non attiene alla sfera delle patologie e delle cronicità, che sono di competenza della psicoanalisi e della
psicoterapia. I percorsi di counseling proposti dallo scrittore e counsellor Matteo Pugliares sono all’insegna dell’umorismo, della lettura e della musica, Il primo ci fa mettere una distanza mentale dai motivi di abbattimento o preoccupazione, mentre ridiamo stacchiamo la spina, ridimensioniamo quanto è attorno; la lettura dilata lo spazio interiore, agevola l’immaginazione e allena all’empatia, evitando il ripiegamento su di sé; la musica sprigiona l’emozionalità, attraverso il suono, il ritmo e la vibrazione, è il territorio dell’ancestralità. Un energico invito a pacificarsi con se stessi attraverso la dolcezza delle cose belle.
Matteo Pugliares (Augusta, Siracusa 1972), è frate minore francescano cappuccino. La sua spiccata propensione all’ascolto spirituale lo avvicina agli studi dl counseling, che studia estesamente e
– dal Goal Setting, al Linguaggio del corpo, dalla Psicologia Olistica alla Programmazione Neuro Linguistica
fino alla Naturopatia. 

È responsabile dello Sportello/Ascolto dell’Istituto Comprensivo Scolastico “Gaetano Maria Columba” e
dell’Associazione “Misericordia” di Sortino, suo luogo di residenza. È autore di diversi saggi, tra cui Non so chi sei (2010) e Imperfetto (2012). Per i tipi di Dissensi edizioni ha pubblicato Francesco d’Assisi, figlio del dio dalle braccia larghe (2011). www.progettidiarmonia.it /www.matteopugliares.blogspot.it.

xoxo,
Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...