sabato 21 maggio 2016

RECENSIONE di Pitch Perfect

Buona sera, bloggers e lettori! Questa sera ne approfitto per parlarvi di uno dei film che più ho amato negli ultimi due anni, e quel film è "Pitch Perfect". Godetevi questa recensione e ditemi se l'avete visto!

SCHEDA FILM (da Wikipedia)
Beca è una ragazza piuttosto alternativa che inizia il suo anno di matricola alla Barden University con un'idea ben precisa: abbandonare dopo il primo anno e trasferirsi a Los Angeles per diventare una DJ di successo, il suo sogno. Lì incontra Jesse, anche lui appassionato di musica e i due iniziano a lavorare insieme alla radio dell'università. Spinta dal padre, professore di letterature comparate all'università, cerca di partecipare alle attività del campus per farsi delle amiche.

Un giorno nello spogliatoio Beca canta sotto la doccia e Chloe la sente e le propone di fare un provino per il suo gruppo a cappella. Beca viene accolta nel gruppo delle Barden Bella's, capitanato dalla ferrea Aubrey, mentre Jesse viene preso dall'altro gruppo maschile a cappella del college, i Ritmonelli. L'affiatamento con le altre ragazze, ognuna con il suo carattere e i suoi problemi, stenta inizialmente a decollare, ma pian piano le cantanti cominciano a conoscersi e soprattutto a trovare l'intesa musicale, e il gruppo spicca il volo verso la grande musica.

L'obiettivo è il Lincoln Center di New York, dove ogni anno si tiene il campionato nazionale di cori tra college. Beca dimostrerà il proprio valore di musicista anche all'interno di un gruppo e non solo come DJ. Dopo varie incomprensioni, anche il rapporto con Jesse avrà un lieto fine.

INTERPRETI
Anna Kendrick: Beca
Skylar Astin: Jesse
Ben Platt: Benji
Brittany Snow: Chloe
Anna Camp: Aubrey
Rebel Wilson: Fat Amy
Adam DeVine: Bumper
Ester Dean: Cynthia Rose
Alexis Knapp: Stacie
Utkarsh Ambudkar: Donald
Hana Mae Lee: Lilly
Kelley Jakle: Jessica
Elizabeth Banks: Gail
John Michael Higgins: John
Christopher Mintz-Plasse: Tommy
Donald Faison:

RECENSIONE
Vi ricordate Jessica, l'antipatica amica di Bella nel film di Twilight? L'avete visualizzata? Bene! Ora pensate a questa ragazza, molto brava a cantare, che ha sempre avuto ruoli minori nei film (La ricordiamo in "Capodanno a New York" e "Into the Woods") che finalmente ha il ruolo di protagonista in un film.
Anna Kendrick in una scena di Twilight, insieme a Kristen Stewart, interprete di Bella Swan
Anna Kendrick ha fatto molta strada da quando era Jessica, e ora veste i panni di Beca Mitchell, un'outsider che si iscrive ad un'università totalmente indirizzata ai corsi di spettacolo (un po' come la Julliard oppure il nostro corso universitario DAMS). In questa università, i cori a cappella sono popolarissimi e a quanto pare nessuno ha bisogno di andare ai corsi (beati loro!). Qui Beca conosce Jesse, un ragazzo che si è unito ai Ritmonelli (eng. Troublemakers). Jesse si dimostra fin da subito interessato a Beca e cerca di coinvolgerla nella sua passione per i film, che questa ragazza ODIA perché dice che sono tutti scontati! Che il finale è ovvio! *ARE YOU FUCKING SERIOUS??*

Jesse naturalmente tenta di farle cambiare idea, ma lei sembra restia. Tuttavia, per quanto mi piaccia il film, esso fa leva su molti stereotipi, infatti è possibile trovare moltissimi personaggi stereotipati:
C'è la stronza maniaca del controllo (Aubrey), la ragazza in carne che però non si autocommisera ma ci ride su (Fat Amy/Ciccia Amy), la silenziosa e anche un po' pazza (Non ricordo il suo nome scusate, ma è quella asiatica), la malata di sesso (Staci), la spalla (Chloe), la lesbica (Cynthia Rose). Questo gruppo cercherà di battere i loro acerrimi nemici, i Ritmonelli alle nazionali. Lo sviluppo del film si basa su una maggiore interazione dei personaggi, volta ad accrescere la loro unità come gruppo e a permettere di conoscersi l'un l'altro. Non dimentichiamo delle battute a sfondo sessuale tra Ciccia Amy e Bumper, leader dei Ritmonelli fino a quando gli farà più comodo. Cantare nei gruppi universitari a cappella porta al successo, infatti molti di loro hanno cantato come backsingers per cantanti e Bumper alla fine sarà l'assistente personale di John Mayer (marito-non marito di Katy Perry). 
Aubrey si affiderà a Beca, che grazie alla sua bravura nel mixare i brani, porterà le Bellas ai campionati nazionali portando il remix di tre canzoni, che le porteranno alla vittoria. Posso dire che questo è uno dei miei film preferiti perché mi fa morire dal ridere, specialmente le battute a sfondo sessuale e--- le canzoni che hanno lo stesso sfondo, non dimentichiamolo. Avendo un PG-13 me l'aspettavo. Se guardate su internet, potrete trovare la scena tagliata dell'autobus dove le Bellas e i Ritmonelli si fronteggiano cantando, come avrete capito, delle cose con riferimenti sessuali.

Vi saluto con una citazione tratta dal film "Il finale è la parte migliore dei film" (Eng. Endings are the best parts). Ditemi, l'avete visto? Vi è piaciuto? L'avete odiato? Commentate!

xoxo,
Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...