lunedì 23 luglio 2018

RECENSIONE di Chloe di Leila Awad

Buona sera, bloggers e lettori! Oggi la mia giornata è andata così così, ma per fortuna avevo Chloe di Leila Awad che mi ha fatto compagnia, facendomi passare delle piacevoli ore in compagnia dei reali di Brygge. Spero che la mia recensione vi piaccia, buona lettura!

PREMESSA
Quando ho visto la cover di "Chloe" me ne sono innamorata subito, e poi non appena Leila ha parlato della tematica del romanzo, io avevo già gli occhi a cuoricino. Adoro i romanzi sui reali e sul rapporto reali/persone comuni; anche se in questo caso Chloe non è proprio una persona comune. Vi posso dire fin d'ora che ho adorato i personaggi di questo libro, e che spero ci sia un sequel.

TRAMA (DA GOODREADS)
Chi la segue sui Social Network pensa di conoscere tutto di Chloe Bennett: calca le passerelle più importanti, vive a New York, ama fare colazione da Tiffany ed è fidanzatissima. Quello che non sanno è ciò che si nasconde dietro la patina di dorata perfezione, oltre le copertine e i selfie con le amiche.
Alla sua carriera manca solo la grande occasione che la consacri nell’Olimpo delle top-model, che arriva sotto forma di un piccolo regno europeo.
Anche di Brygge si sa ben poco, ma quando vi viene organizzata una settimana della moda assurge agli onori della cronaca con le sue scogliere, le strade acciottolate e, soprattutto, i suoi rampolli reali, giovani, belli e scapoli!
Quando Chloe incrocia gli occhi verdi del bel principe è come fare un tuffo nel passato. I pettegolezzi si inseguono, lo scoop sembra servito, ma nulla è come appare e, per la seconda volta, la modella si trova costretta a decidere tra il grande amore e il proprio futuro.

RECENSIONE
"Chloe" non è il classico romance che leggerete, è un libro che vi farà sognare, desiderando che il luogo magico e quasi fatato di Brygge esista davvero. Io l'ho desiderato ardentemente durante la lettura, perché sarebbe la perfetta combinazione tra le zone verdi, i laghi e le montagne. Protagonisti di questo libro sono i reali di un mondo immaginario, localizzato nell'Europa del Nord, vicino alla Danimarca.

Protagonista del romanzo è la modella americana Chloe Bennett, molto attiva sui social e a cui manca poco per essere consacrata all'Olimpo della moda internazionale. E' una ragazza bellissima, all'apparenza forte, ma molto fragile e insicura. Ecco perché continua a stare insieme a Paul, sebbene sappia che la loro relazione sia ormai finita: perché ha sempre pensato di non meritare di meglio. Ma, la sua amica e confidente, Allison Carter, le aprirà gli occhi sin dal principio. Chloe ha vissuto la sua vita come un satellite troppo a lungo, è arrivato il momento di brillare e di diventare la stella che è. Alexander di Brygge è un ragazzo di ventisette anni serio, rigido, che ha riallacciato i rapporti con la sua quasi-fidanzata italiana Margherita Colonna, ma una parte di sé non ha mai dimenticato Chloe.

Quante volte poteva spezzarsi, prima che ricomporsi diventasse impossibile?(Chloe Bennett)

Quando Chloe tornerà a Brygge, per la settimana della moda organizzata dalla Principessa Josefien, i loro mondi entreranno in collisione di nuovo. E niente sarà mai più come prima. Se i media e i paparazzi scopriranno la vita precedente di Chloe, la Chloe Rosenvinge, Alexander dovrà fare i conti con le proprie insicurezze, mentre Chloe si trasforma davanti ai suoi occhi, diventando la donna sicura di sé che sa ciò che vuole. E che non si accontenterà di niente di meno.

Era come se in tutti quegli anni non avesse fatto altro che muoversi in tondo per tornare al punto di partenza, ma più matura, più consapevole.(Chloe Bennett) 

Man a mano che la storia prosegue, scopriamo vite reali e vite dell'élite della moda che s'intrecciano l'una con l'altra, facendoci conoscere amori passati, amori sopiti ma mai dimenticati, amori che hanno paura di sbocciare. L'evoluzione dei personaggi, progressiva, è resa in maniera credibile. Le atmosfere reali, gli ambienti di corte, il mondo della moda sono stati resi in modo così realistico da apparire veri, al lettore, e in parte avrei desiderato che lo fossero.

La scrittura di Leila, scorrevole e fluida, ha fatto in modo che il romanzo non risultasse lento o troppo descrittivo. Tuttavia, le innumerevoli ripetizioni mi hanno fatto abbassare un po' il punteggio generale, che è comunque positivo (4 stelle), per una storia d'amore magica che mi ha fatto sognare il principe azzurro - e io non ci ho mai creduto. Il romanzo è reso dal POV alternato dei personaggi principali: Edvard, Chloe, Sebastian, rendendo il libro quasi un romanzo corale, a più voci.

Vi saluto con una citazione tratta da questo romanzo, sperando che possiate leggerlo il prima possibile: passerete delle ore piacevoli in compagnia di Chloe e dei suoi amici:
"(...) Aveva compreso che crescere significava anche che i mostri non sempre possono essere sconfitti, ma si può imparare a conviverci."
(Chloe Bennett)

xoxo,
Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...