martedì 21 luglio 2015

Collaborazioni #12: Dal 1° aprile 2015 "Racconti del Mistero. La prima raccolta straordinaria." di Elifas Lynton Kendall e "Bisanzio e i Bizantini nelle fonti occidentali della Seconda Crociata" di Nicolò Giovanni Marino sono disponibili in tutti gli stores!

Buon giorno, bloggers e lettori! Vi annuncio che dal 1° aprile 2015 i seguenti libri saranno disponibili negli stores online e anche nello store ufficiale della casa editrice Genesis Publishing. Buona lettura!

TITOLO: Racconti del mistero - La prima raccolta straordinaria
AUTORE: Elifas Lynton Kendall
COLLANA: InProsa
GENERE: Fantastico, Horror, Misterioso
PREZZO: € 2,99
PAGINE: 111
ANNO: 2015, 30 Marzo
ISBN Kindle: 978-88-98769-65-0
ISBN ePub: 978-88-98769-66-7
SINOSSI:
Questa è la prima pubblicazione dedicata ai Racconti Straordinari: cinque di molti altri che saranno pubblicati nelle prossime Raccolte.

Si tratta di brevi narrazioni in perfetto stile “Poe”, nelle quali il Mistero, la Sorpresa e la Suspense condurranno il lettore tramite le ali dell’Immaginativo, nei profondi abissi dell’Ignoto.

Una miscellanea affascinante e tenebrosa che lo porterà oltre ogni possibile confine.

Elifas Lynton Kendall continua la pubblicazione delle sue Opere con un unico e imperativo scopo: generare in animo quel dubbio che è alla base della ricerca della Conoscenza.



L'EDITORE
"Raccolta dalle differenti tinte del racconto: noir, horror, mistero, fantasia. Una miscellanea di storie in cui si evidenzia uno stile pragmatico e ricco di suspense.
L'autore tenta di stupire, coinvolgere e sconvolgere il lettore, trasportandolo in una realtà parallela in cui nulla può essere dato per scontato.
Consigliato agli amanti dei racconti di Edgar Allan Poe e al genere mistery."




TITOLO: Bisanzio e Bizantini nelle fonti occidentali della Seconda Crociata
AUTORE: Nicolò Giovanni Marino
COLLANA: Saggistica
GENERE: Storico-Orientale
PREZZO: € 2,99
PAGINE: 120
ANNO: 2015, 1 Aprile
ISBN Kindle: 978-88-98769-53-7
ISBN ePub: 978-88-98769-54-4

SINOSSI:
In questo saggio, l’Autore tenta di ricostruire uno spaccato di società di una fase molto delicata per l’Europa, divisa in vari stati nascenti che cercano di riunirsi in un unico intento, le Crociate per la liberazione della Terrasanta dagli “infedeli”.
Espone il punto di vista di alcuni cronisti e storici dell’epoca, mettendo in luce anche lati meno conosciuti della storia di quel periodo.
Dopo un excursus sulle questioni generali che hanno portato al fenomeno delle Crociate, si sofferma sull’analisi delle vicende della Seconda Crociata, molto significative per comprendere il modo in cui i vicini orientali bizantini hanno vissuto l’avvento di questa ondata di cavalieri, mossi da intenti non solo religiosi.


L'EDITORE
"Un saggio storico nel quale l’autore ci mostra un passato lontano, all’epoca del Medioevo, con l’avvento delle crociate dalle quali nascono i primi ordini monastico-cavallereschi e i Cavalieri ospitalieri. È una fase molto delicata della Storia che viene proposta al lettore quasi fosse un racconto, con documenti che indagano sull’antica Costantinopoli e, soprattutto, sulla liberazione della Terrasanta dagli “infedeli”. L’autore ci narra dei Bizantini, come di un popolo che ha dato vita a espressioni socioculturali inedite. Il saggio rivela, nell’accuratezza delle sue fonti, aspetti meno conosciuti della Storia di questo popolo e del periodo delle crociate e coinvolge il lettore per la sua prosa lineare. Consigliato a coloro che amano quel periodo storico e a chiunque abbia sete di Conoscenza."



ANGOLO AUTORE
NICOLÒ GIOVANNI MARINO
Nasce a Tirano, in provincia di Sondrio, ma si trasferisce quasi subito in Sicilia per motivi di lavoro paterni. Qui segue il suo iterscolastico, dapprima consegue il diploma Scientifico per poi seguire il suo cuore di amante delle discipline umanistiche e si laurea in Lettere Moderne con indirizzo storico. Sin da giovane si appassiona alla scrittura e alla lettura che lo aiutano a creare fantasiose storie. Le sue più grandi passioni sono la Storia, in particolare quella antica e medievale, l’Astronomia, l’Archeologia e soprattutto ciò che riguarda l’Egitto, la Grecia arcaica e l’antica Roma.  Tra le icone storiche che ammira di più, c’è senza dubbio la figura poliedrica di Federico II di Svevia, filantropico sovrano medievale che diede vita ad uno splendido periodo di floridezza culturale nel meridione italiano. 

Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...