lunedì 12 ottobre 2015

Recensione Film - Maleficent

C’era una volta…una strega cattiva. Che per punire il suo amato di averla abbandonata, se la prenderà con la sua innocente bambina, la principessina Aurora. Vi suona famigliare, vero? Certo, è la tradizionale favola “La Bella Addormentata nel bosco” raccontata però… dal cattivo. O meglio, dalla cattiva. E che cattiva! La splendida Angelina Jolie nelle vesti di Malefica, la strega che ha fatto pungere col fuso la piccola Aurora al suo diciottesimo compleanno facendola addormentare in un sonno profondo che solo l’uomo….
Basta. E’ lunedì, abbiamo bisogno di scuoterci un po’ . Quindi andiamo su un classico rivisitato.

Il film è del 2014, diretto Robert Stromberg. Il cast vede, oltre la fantastica Jolie (il cui trucco del film è ispirato al make up di Lady Gaga in “Born this way”, lo sapevate?), la dolce Ella Fanning  nel ruolo di Aurora. Due prime donne.  L’intento è non solo quello di far vedere la storia che tutti noi conosciamo sotto un’altra angolazione ( cosa che a mio parere trovo estremamente affascinante) ma anche quella di farci vedere che la cattiva, non poi totalmente cattiva, se lo è ha le sue ragioni. La delusione d’amore provocata da Stefan, il futuro re nonché padre di Aurora, la porterà a diventerà astiosa e arrabbiata con il mondo. Soprattutto contro di lei, Aurora, frutto di quell’amore da lei tanto odiato. Nel corso della storia però, tanti saranno i colpi di scena che ci faranno restare col fiato sospeso, ci faranno arrabbiare, commuovere e anche ridere. Il bello di aver reso un po’ noir la favola sta proprio in questo secondo me: ci saranno dei momenti in cui saremo dalla parte di Malefica, tutto l’opposto rispetto alla tipica fiaba. Come ogni rivisitazione, soprattutto se ti tratto di un classico della nostra infanzia come questo, potrebbe lasciarci piacevolmente colpiti o con l’amaro in bocca. A voi la scelta J

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...