mercoledì 8 aprile 2020

RECENSIONE DI THE SILVER SWAN DI AMO JONES/ REVIEW OF THE SILVER SWAN BY AMO JONES

Buona sera, bloggers e lettori! Questa è una giornata strana per me, sono andata in infermeria nel mio paese, e ho ricevuto la terribile notizia, una terribile notizia che sospettavo da due giorni: mi sono rotta in zona saccocigea di nuovo, forse per la quarta volta facendo per tre giorni neanche un'ora di yoga. Da questo momento in avanti vi garantisco che farò l'attività fisica ridotta al minimo, e cioè passeggiate nel mio giardino - fino a quando non si richiuderà di nuovo. Non voglio rischiare di nuovo. E' una sensazione che non mi piace per niente, sebbene io mi stia abituando - per mia sfortuna - a ciò. In questi tre giorni ho letto questo bel romanzo - eccitante - e mi è piaciuto molto. Era molto molto vicino a "QUESTO ROMANZO E' FANTASTICO!" tipo di libro. 

PREMESSA
Amo il romantic suspense nei romanzi, amo ancora di più leggere gli enemies-to-lovers romance, e questo libro, gente, è un mix di entrambi. Anche del dark. Sono ancora molto indecisa sul dove metterlo nella Chiara's Reading Challenge, devo cercare con più attenzione il suo genere preciso di appartenenza. Ad ogni modo, ho sempre amato questo genere. Sono attirata dai romanzi contenenti sangue, sesso, e lotte e "The Silver Swan" ha tutto ciò... perché quindi gli ho dato solo 4 stelle? Lo scoprirete scorrendo più in basso nel post e ricordatevi di commentarlo nella sezione 'commenti' qui sotto oppure nella mia pagina Facebook!

SINOSSI (DA GOODREADS)  
Risolvi l'indovinello...
"Non solo vivo, né morto e non sono qualcosa la piccola Madison può nascondere.
Ma sarai già morta, quando tutto questo finirà...
Il coutdown inizia adesso, e i giochi sono appena iniziati..."

Madison Montgomery viene da una famiglia colma di soldi e potere, ma quando qualcuno vicino a lei commette il crimine peggiore, Madison è costretta a vivere con una cattiva reputazione per il resto della sua vita. Quando inizia a frequentare la Riverside Preparatory Academy, la scuola privata in cui l'ha spinta suo padre negli Hamptons, spera in un nuovo inizio. Cosa non era pronta ad affrontare era un gruppo di cattivi ragazzi che controllano la scuola; 10 per la precisione. Quando Madison attira l'attenzione del loro leader, Bishop Vincent Hayes, si ritrova faccia a faccia con un mondo per cui non era preparata. Un nuovo mondo che inizia e finisce gli Elite Kings Club e questi ragazzi sono pronti a mettere sotto sopra il suo mondo. Segreti sono pronti a fuoriuscire e le bugie di famiglia sono pronte per venire allo scoperto. C'è molto più di quanto Madison Montgomery immagina?


RECENSIONE
"The Silver Swan" non è il tipico libro new adult. E' qualcosa di più, di molto più e questo 'molto di più' è trasmesso nel romanzo da una mistura di elementi di suspense ed elementi di altri generi letterari. Vi avviso: è consigliato solo per lettori sopra l'età di 18+, perché contiene scene di sesso o di dubbio consenso, e sopra ogni cosa, scene violente e grafiche che potrebbero disturbare i lettori più sensibili. 

Cominciamo dall'inizio. Madison Montgomery è una ricca ragazza che si trasferisce in continuazione da uno stato all'altro, a causa del lavoro di suo padre. Madison fatica a fare amicizia con i ragazzi di tutte le scuole nuove dove si trasferisce. E' senza dubbio molto lontano dal cliché tipico di ragazza nuova casta e vergine, e soprattutto, della "damsel in distress": è capace a maneggiare le pistole, con cui fa pratica con suo padre, ed è molto spregiudicata e diretta. Ora passa meno tempo con lui, a causa del suo lavoro. La sua nuova compagna, Elena Riverside è una donna forte e indipendente, che controlla e gestisce la scuola superiore privata dove lei e il suo fratellastro vanno.

Nate Riverside è un figo che fa parte di un importante e, sopra ogni cosa, pericoloso, gruppo di giovani che manipolano, controllano e giocano con le vite delle persone che li minacciano. Devo ammetterlo, c'era senza dubbio della tensione sessuale tra Nate e Madison e speravo in una virata della storia nell'incesto - voglio dire, non mi scandalizzo più da tanto tempo per gli elementi dark di un romanzo, datemeli tutti! Ma no, lei litiga e discute sempre insieme a Bishop Vincent Hayes.  Bishop è il tipico bad boy, alto, muscoloso e oscuro. Madison e Bishop non si piaccino, si odiano a morte, ma la tensione sessuale tra loro è tangibile in ogni scena del romanzo. La loro sete per il sesso, insaziabile. Un sesso beh, molto dettagliato, e sebbene loro continuino a litigare è molto hot. Bishop è una sorta di dominatore, e pretende che lei obbedisca a tutti i suoi ordini alla cieca; nonostante le loro continue litigate e il loro odio reciproco palese. Quest'odio sarà il carburante del romanzo, ed è il top, dato che la storia di sviluppa maggiormente attorno a Madison, Bishop e gli Elite Kings. 

Gli Elite Kings, i 'governatori' della Riverside Prep, sono qualcuno con cui non dovresti mai incrociare la strada. Sono malvagi, manipolatori, e crudeli. Ma amano giocare. Una cosa che ho amat, era il fatto che si atteggiassero come se il club fosse segreto, quando in realtà non lo era, e a loro andava bene il fatto che le persone continuassero a parlane. Perché nessuno conosceva davvero la verità, o quale la verità fosse davvero. 

C'erano alcune scene che speravo di leggere - date la colpa alla mia PMS!- come certe scene di orgia, ma no. Non ce n'erano, neanche un po'. Invece, i lettori vengono travolti dalla grande tensione sessuale e un crescendo di emozioni che li lascia senza fiato. Come ho detto prima, la storia si sviluppa attorno a Bishop e Madison e il loro rapporto conflittuale, ma conosciamo anche MOLTO, ANCHE TROPPO, delle due migliori amiche di Madison: Tatum e Tillie.
Man a mano che procedevo la lettura, ho trovato qualche errore di editing dal capitolo 20-21, riguardante il colore di capelli di Tillie, che a romanzo iniziato li ha rosa, poi rosa chiaro e infine marrone, perciò mi sono chiesta se avesse usato qualcosa che non ha aderito al suo capello, come i Colorista L'Oreal che scaricano dopo qualche doccia. Ma anche ho trovato fastidioso che c'erano errori come l'uso di "bought/brought".

Nonostante tutto, questo era davvero un buon romanzo. Un libro che mi ha tenuta sveglia alla notte spingendomi a domandarmi cosa sarebbe accaduto a Madison e alle sue amiche - anche i suoi nemici, come Ally. Adrenalinico, intenso, scritto solo dal POV di Madison, permette al lettore di entrare in empatia con lei. In genere non mi piacciono molto i libri scritti tutti dal POV di un solo personaggio, ma questo era ben reso. Avrei potuto dargli 5 selle, se non avessi trovato quegli errori, ma sapete quanto io sia puntigliosa su queste cose.

Vi saluto con una citazione tratta da questo romanzo, che vi consiglio di leggere anche solo per poterci confrontare a riguardo.
“Nothing and no one could give me a new beginning, Who was I kidding?”
(Madison Montgomery)




Xoxo,
Giada


Hi, sweeties! Today it’s a kinda strange day for me, I got to the nursery located in the center of my little town, and I got the terrible new that I, deep down, expected: I stripped myself, again, maybe for the fourth time, closer and closer to the tailbone. Shame on me, for wanting to do a little exercise, and a little of yoga. From this day on, I promise that I won’t be doing exercise with my body until I’m extremely sure that I won’t risk getting strapped again down there. It’s a feeling I don’t like, although I’m getting (unfortunately) used to it. I will do yoga again when I won’t risk anything beside getting my body in shape. So, in these three days, I’ve read this book – exciting, though – and I liked it a lot, it was very close to “THIS IS AMAZING!” kinda of book. 

PREMISE 
I love reading romantic suspense books, I love even more reading enemies-to-lovers romance, and this book, folks, was a mixture of both. I’m still undecided to where put it in the Chiara’s Reading Challenge, so I’ll have to look better about its genre. Anyway it is, I always love it. I am enthralled by books that have blood, sex and fights in it, and “The Silver Swan” has it all… so why did I give it only four stars? You will discover it only by scrolling through this post, and remember to comment it in the comment section or in my Facebook page.

SYNOPSIS (FROM GOODREADS)
Riddle me this...
“I am neither dead, nor alive, and I’m not something little Madison can hide.
But you will be dead, by the time this is done...
the timer starts now, and the games have just begun…”


Madison Montgomery comes from money and power, but when someone close to her commits the ultimate crime, Madison must live with her tainted name for the rest of her life. When she begins Riverside Preparatory Academy, the private school her father has swept her into in The Hamptons, she hopes for a fresh start. What she wasn't hoping for was the pack of bad boys who run the school; ten, to be exact. When Madison gains the attention of their leader, Bishop Vincent Hayes, a whole new world that she didn't think existed is exposed to her. A whole world that starts and ends with The Elite Kings Club and these boys, are about to flip her world upside down. Secrets are overflowing and family lies are about to be exposed. Is there more to Madison Montgomery than even she knows?

REVIEW
“The Silver Swan” it’s not your typical new adult book. It’s something more, and this more it’s conveyed in the book by the mixture of elements of suspense and elements of other books’ genres. I warn you: it’s advised that only readers above the age of 18+ should/could read it. Why? Well, it has some little scenes of dubious consent, and, above all it has some graphic scenes.

But let’s start from the beginning. Madison Montgomery is a rich girl that keeps moving from one city to the other, finding difficult to settling there with her dad and, in this way, finding also difficult to find friends in the cities she visits. She’s definitely not the “damsel in distress” kind of girl, she is able to use a gun and goes shooting regularly with her dad – when he’s home, lesser and lesser day by day. Her dad’s new bride, Elena Riverside it’s a strong and independent woman, who controls the high school where she and her new stepbrother goes in.

Nate Riverside is a hottie who is part of a larger, and even more dangerous, group of young men who manipulate, control and play with the lives of the people who dare to face them. I must admit, there was indeed some sexual tension between Nate and Madison, and I hoped for some incest story – I mean, I’m not even scandalized by it, if it has dark elements, give me all of them! But no, she fights and does numerous stare-downs with Bishop Vincent Hayes, the definition of tall, dark and brooding man. Bishop and Madison don’t like each other, but they will cede to their insatiable need for sex. A sex, well, very well detailed and super hot. Bishop it’s the kind of dominator man, and wants her to obey him blindly, even though they still fight and even still they hate each other. This hate is the major fuel of the novel, and it’s the top notch of it, as the story mainly develops around Madison, Bishop and the Elite Kings.

The Elite Kings, the ruler of Riverside Prep, are someone you should never cross your streets with. They are evil, manipulative and cruel, and like to play games. One thing that I love about it all, was the fact that the act like their circle was secretive, but in reality it wasn’t, and they liked the fact that people still talk about it. Because no one really know the truth, or what the truth really is.

There were some scenes I was hoping to read – hey, blame it on my PMS! – like some orgy scenes, but no. There isn’t – and there wasn’t – any of it. Instead, you come face front with a sexual tension and a crescendo of emotions that leaves you breathless. As said before, the story mainly develops around Bishop and Madison and their conflictual relationship, but we get to know much and I mean VERY MUCH of Madison’s two bestfriends: Tatum and Tillie.

As I read on, I found some editing error around chapter 20-21 like the color of Tillie’s hair, from the beginning pink and then pale pink and then brown, so I’m guessing she’s used something that didn’t still on her hair, like L’Oreal Colorista Colors. But also, I found it almost bothersome that there were editing errors in the use of “brought/bought”.

Nevertheless, this was a very good book. A book that kept me up all night wondering what would happen to Madison and to her friends, even her enemies – like Ally. Fast-pace, written only by Madison’s POV, it allows the reader to feel empathy for her and feel her feelings on your skin. So, this is why I gave it four stars. I could have gave it five stars, if I didn’t find those errors, but I’m so nit-picky that I can’t control myself if I find them.

I salute you with a quote from the book, advising you to all read it and comment in the section of my blog and my Facebook page. If you’re looking for a book full of suspense and sex, this is the book right for you:
“Nothing and no one could give me a new beginning, Who was I kidding?”
(Madison Montgomery)




Xoxo,
Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...