mercoledì 26 ottobre 2016

RECENSIONE: Marisol di Amélie



Autrice: Amélie.
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 17 Ottobre 2016
Genere: Erotico
Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=iL1WM9mGBuI

TRAMA

Per Marisol Delgado, la vita si è fermata nel giugno del 2013, quando è venuta a conoscenza della morte di Esteban. Da allora, il suo sonno è turbato da incubi orribili e la sua anima è lacerata dall’amore, dall’odio e dai sensi di colpa. A darle un po’ di conforto sono i suoi amici e le visite alla tomba di Esteban. Alejandro, che la assume come segretaria presso il suo studio legale, prova per Sol un sentimento che va ben oltre l’amicizia, ma lei non può ricambiarlo, perché l’unico uomo che vuole è Esteban. È certa che rimarrà da sola per sempre, poiché la sola idea di avvicinarsi a un altro le dà i brividi, ma una sera, inaspettatamente, incontra Yago, un affascinante ragazzo che nel giro di pochi secondi riesce a scuoterla sin nel profondo. È colpa dei suoi occhi verdi, che le ricordano quelli di Esteban? Oppure del modo in cui la guarda, come se la cercasse da anni e finalmente l’avesse trovata? Sol è sconvolta dalla propria reazione, ma va fuori di testa quando Manuela lo assume alla villa come nuovo giardiniere. Adesso evitarlo è quasi impossibile e lui non glielo permette, perché ne è attratto e il suo scopo è conquistarla. Giorno dopo giorno, nonostante cerchi di opporsi, Sol si sente sempre più vicina a Yago e sempre più lontana da Esteban. Lui riesce ad abbattere le sue difese, arrivandole dritto al cuore e alla mente, e a farla star bene. Forse Marisol può sperare di voltare pagina, di essere di nuovo felice, ma… ben presto il passato torna a bussare con prepotenza alla sua porta e le persone che credeva di conoscere, si rivelano per ciò che sono in realtà, sconvolgendo il suo equilibrio già precario. Era quasi convinta che il destino si fosse ormai stancato di giocare con la sua vita, ma si sbagliava di grosso e adesso, ha solo due possibilità: combattere o soccombere. Marisol è il secondo volume della duologia ‘Luces y Sombras’, iniziata con Esteban. 


RECENSIONE

Ciao, mie care lettrici. Ci siamo! oggi, finalmente, sono qui per recensire il secondo e ultimo libro di Amélie: Marisol. È con le lacrime agli occhi che annuncio la fine della serie 'Luces y Sombras'. Sì, perché mai e poi mai, avrei voluto concludere questa lettura. Quindi, bando alle ciance... e tenetevi pronte per un piccolo estratto:
“Le sue labbra si stesero in un piccolo sorriso, che stemperò per qualche secondo l'aura oscura che lo circondava, facendolo apparire meno minaccioso e più accessibile. Il mio cuore mancò un battito.“


Ebbene sì, ragazze... vi presento Yago Torres: colui che entrerà e stravolgerà la vita di Marisol. È, vero, lo so... per noi non sarà affatto facile andare avanti dopo la morte di Esteban, ma vi assicuro che costui che prenderà "il suo posto", saprà come sorprenderci e ammaliarci. Saprà decisamente come incantare Marisol e noi lettrici.


D'altro canto, sappiamo benissimo quanto sia difficile riuscire ad avvicinarsi a una persona ferita. A una donna distrutta dall'amore. E la bella Sol è appunto la personificazione di un cuore rotto, che stravolto dalle macerie passate, riesce ad incollarne pian piano i pezzi, guarendo e dando così una possibilità a un nuovo amore. Questo, però, dovrà prospettarsi sincero e curativo, e in effetti lo sarà. Ma... Ma, non ve lo dico! Do a voi la possibilità di approfondire la lettura e analizzare passo dopo passo le caratteristiche dei protagonisti. Tanti altri personaggi prenderanno un posto fondamentale nella storia, nel passato della ragazza, nel suo futuro.
”«Che cosa ci fai tu qui? Mi hai seguito per caso?». «Mentre tornavo a casa in auto, ti ho casualmente visto entrare da sola in questo parco e ho deciso di raggiungerti per sapere una cosa». «Che cosa?». «Perché sei scappata via da me?».“
Mie care lettrici, ve lo dico io, vi innamorerete di questo uomo misterioso. Il suo carattere dominante, passionale, e dolce, si impossesserà fin da subito delle vostre anime. Yago sarà per Marisol la salvezza. Un appiglio a cui aggrapparsi, abbandonarsi. Ma quando i demoni del passato busseranno alla sua porta, pronti a saldare un conto in sospeso, quale sarà la sua reazione? E quando tutto ciò in cui ha sempre creduto, ben presto prenderà una piega diversa, quale sarà allora la cosa giusta da fare?

Ah, ragazze, ragazze... Avrete un bel po' da capire, da piangere, da lottare, da credere, da sperare, da sorridere. Il dolore non mancherà, ma voi saprete affrontarlo. Ne sono certa. Come sempre cerco di essere velocissima, infondendo voi la giusta curiosità per leggere il romanzo. Per quanto riguarda la scrittrice: Amélie, be’... lei è davvero superba. Sì, parlo proprio di te che mi stai leggendo. Sai già quanto mi piaccia la tua scrittura, il tuo raccontare. Ti stimo tanto. La mia valutazione non poteva che essere positiva e di 5 stelle.
Complimenti! Baci, Tonia.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...