domenica 31 dicembre 2017

FLOPS OF THE YEAR 2017 - ITALIAN EDITION [SECONDA EDIZIONE]

Buon giorno, bloggers e lettori! Sì, lo so che sono solo due anni che faccio i FLOPS OF THE YEAR, ma non riesco a modificare il banner che ho fatto dal mio PC ed è *leggermente* tardi ora per farlo, perciò fingiamo che ci sia scritto SECONDA EDIZIONE, okay? :D Benvenuti alla seconda edizione dei libri peggiori dell'anno, o per meglio dire, i Flop dell'anno. Dove ci sono i top, ci devono essere anche i flop, no? E' impossibile che mi siano piaciuti tutti i libri che ho letto in un anno.

Voglio solo dirvi che il criterio con cui questi libri sono rientrati nei "Flops of the year" è questo:

  • criticità presenti nella grammatica o nella sintassi
  • trama debole
  • personaggi poco credibili o fin troppo inverosimili
  • troppi refusi




PEGGIOR ROMANZO EROTICO
CLAUSTOFOBIA, ZOE BLAC
Chi è Elettra, chi si nasconde dietro le vesti succinte di Fraise e chi può dire quale volto abbia la ladra Scarlett?... Tre donne diverse che vivono nello stesso corpo, un corpo fatto per il peccato. Ambientato in una Roma grigia e piovosa, si snoda la storia di un agente dei Nocs, impegnato in una personale struggente battaglia, che lo vede combattere e proteggere la stessa donna. Violenza, passione, mistero ed erotismo, questi gli ingredienti di una storia che nasce in una notte, diversa da tutte le altre, in un luogo nascosto, buio, angusto e claustrofobico. Questo romanzo è adatto solo ad un pubblico adulto, con un elevata capacità di discernimento ed una spiccata propensione per le storie non banali. Vi sono descritti, con un lessico esplicito, rapporti carnali, anche non consensuali e atti di efferata violenza.
Claustrofobia è un racconto erotico noir, graffiante ed eccessivo, tratta di un opera di fantasia e come tale va interpretata. Ambientato in una Roma moderna, piovosa e sporca, dove un fatale imprevisto, unirà due anime perse, al loro inimmaginabile destino. Nel romanzo vi sono descritti con un lessico esplicito, rapporti carnali, anche non consensuali e atti di efferata violenza. Se ne consiglia la lettura, solo ad un pubblico adulto, con un elevata capacità di discernimento ed una spiccata preferenza per le storie non banali.
RECENSIONE


PEGGIOR ROMANZO STORICO
IL ROMANZO PERDUTO DI DANTE, FRANCESCO FIORETTI
Il libro segreto di Dante - La profezia perduta di Dante
2 romanzi in 1

Francesco Fioretti, basandosi sul poema più importante di tutti i tempi, costruisce ad arte due gialli storici che tengono il lettore con il fiato sospeso fino alla fine. Ne Il libro segreto di Dante, la figlia del poeta, suor Beatrice, un ex templare di nome Bernard e un medico, Giovanni da Lucca, nutrono l’atroce sospetto che la morte di Alighieri non sia stata provocata dalla malaria, bensì sia avvenuta per mano di qualcuno che desiderava nascondere un segreto. Iniziano così una doppia indagine: mentre cercano con fatica di decifrare un messaggio in codice lasciato da Dante su nove fogli di pergamena, si mettono sulle tracce dei suoi presunti assassini. 


Non sarà facile trovare la chiave del segreto occultato nella Commedia e scoprire chi voleva impedire che l’opera fosse terminata. La profezia perduta di Dante, invece, ci fa incontrare un Alighieri ancora diciottenne che, insieme al fraterno amico Guido Cavalcanti, si ritrova alle prese con un brutale omicidio: due cadaveri abbracciati nel rigor mortis, trafitti da un unico colpo di spada. Sono Paolo e Francesca. Dante e Guido sospettano subito di Gianciotto, marito di Francesca e fratello maggiore di Paolo. Ma la verità pare essere meno scontata… Sarà Dante a sciogliere l’enigma, prima di immortalarlo nei versi più belli della Divina Commedia.

xoxo,
Giada

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...